SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante. (Italian).

Item request has been placed! ×
Item request cannot be made. ×
  Processing Request
  • Author(s): Oppo, Andrea
  • Language:
    Italian
  • Source:
    Theologica & Historica. 2015, Vol. 24, p171-184. 14p.
  • Document Type:
    Article
  • Additional Information
    • Abstract:
      Starting from a heretic conception of imaginary numbers, in a text of 1922 Pavel Florenskij interprets the idea of space in Dante's Divine Comedy (basing on Hell XXXIV) as conformed to a non-Euclidean and elliptic geometry, according to a Kleinian model. Successively, in the same article, Florenskij merges such a conception of the surface (where Dante and Virgilius move) to a physic model of space and time he draws from Einstein's theory of relativity. The result is one of the most original and ambitious attempts ever made of reading the Divine Comedy. Its author, Florenskij, was a genial intellectual, capable of joining together in a single analysis subjects like mathematics, physics, literature, philosophy, and theology. This article will investigate Florenskij's reading of Dante from both a theoretical and a linguistic point of view, to finally show how this short text may represent to all extents a keypassage for the understanding of the entire philosophical conception of the Russian thinker. [ABSTRACT FROM AUTHOR]
    • Abstract:
      In uno scritto del 1922, partendo da una concezione eretica dei numeri complessi, Pavel Florenskij interpreta lo spazio nella Divina Commedia, basandosi su Inferno XXXIV, come conformato a una geometria ellittica non euclidea, secondo il modello kleiniano. Successivamente, nello stesso scritto, il matematico e filosofo russo integra una simile concezione della superficie su cui si muovono Dante e Virgilio con un modello fisico di spazio e tempo mutuato dalla teoria della relatività di Einstein. Si assiste così a uno dei tentativi più originali e ambiziosi mai compiuti di lettura della Divina Commedia ad opera di un autore geniale e poliedrico, quale era Florenskij, capace di unire nel XX secolo, senza soluzione di continuità e in un unico paradigma conoscitivo, discipline come matematica, fisica, letteratura, filosofia e teologia. Questo articolo analizza la lettura di Dante da parte di Florenskij sia da un punto di vista teoretico che da un punto di vista linguistico, per mostrare infine come questo piccolo testo possa rappresentare a buon diritto un passaggio chiave nella comprensione dell'intera concezione filosofica del pensatore russo. [ABSTRACT FROM AUTHOR]
    • Abstract:
      Copyright of Theologica & Historica is the property of Pontificia Facolta Teologica della Sardegna and its content may not be copied or emailed to multiple sites or posted to a listserv without the copyright holder's express written permission. However, users may print, download, or email articles for individual use. This abstract may be abridged. No warranty is given about the accuracy of the copy. Users should refer to the original published version of the material for the full abstract. (Copyright applies to all Abstracts.)
    • ISSN:
      1973-6193
    • Accession Number:
      117098459
  • Citations
    • ABNT:
      OPPO, A. SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante. Theologica & Historica, [s. l.], v. 24, p. 171–184, 2015. Disponível em: . Acesso em: 21 ago. 2019.
    • AMA:
      Oppo A. SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante. Theologica & Historica. 2015;24:171-184. http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459. Accessed August 21, 2019.
    • APA:
      Oppo, A. (2015). SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante. Theologica & Historica, 24, 171–184. Retrieved from http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459
    • Chicago/Turabian: Author-Date:
      Oppo, Andrea. 2015. “SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e Il Concetto Di Spazio in Dante.” Theologica & Historica 24 (January): 171–84. http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459.
    • Harvard:
      Oppo, A. (2015) ‘SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante’, Theologica & Historica, 24, pp. 171–184. Available at: http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459 (Accessed: 21 August 2019).
    • Harvard: Australian:
      Oppo, A 2015, ‘SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante’, Theologica & Historica, vol. 24, pp. 171–184, viewed 21 August 2019, .
    • MLA:
      Oppo, Andrea. “SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e Il Concetto Di Spazio in Dante.” Theologica & Historica, vol. 24, Jan. 2015, pp. 171–184. EBSCOhost, search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459.
    • Chicago/Turabian: Humanities:
      Oppo, Andrea. “SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e Il Concetto Di Spazio in Dante.” Theologica & Historica 24 (January 2015): 171–84. http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459.
    • Vancouver/ICMJE:
      Oppo A. SE LA MISURA DI UN CORPO È UN NUMERO IMMAGINARIO Florenskij e il concetto di spazio in Dante. Theologica & Historica [Internet]. 2015 Jan [cited 2019 Aug 21];24:171–84. Available from: http://search.ebscohost.com/login.aspx?direct=true&site=eds-live&db=rlh&AN=117098459